Fisioterapia-riabilitazione.com - Sito interamente dedicato alla riabilitazione, fisioterapia, riabilitazione sportiva e alle molteplici patologie.

 
 

La caviglia e i traumi della caviglia

La caviglia e i traumi della caviglia

Riabilitazione e traumi (distorsione) della caviglia, I traumi discorsivi a carico dell’articolazione tibio-tarsica (caviglia) sono molto frequenti negli atleti soprattutto per chi pratica il calcio, il basket, la pallavolo e la danza ma si possono anche riscontrare nelle attività del tempo libero e negli incidenti domestici.

Particolarmente frequenti risultano le distorsioni in supinazione del piede che comportano un interessamento del compartimento legamentoso esterno della caviglia.

Quest’ultimo è formato da 3 legementi principali:

-legamento astragaloperoneale anteriore (LAPA);

-legamento calcaneoperoneale (LCP);

-legamento astragaloperoneale posteriore(LAPP).

I più comuni infortuni della caviglia comportano lo strappo isolato del LAPA, seguito dallo strappo combinato del LAPP e dell’ LCP. È assai frequente avvertire un senso di lacerazione o uno schiocco a livello della regione laterale della caviglia. Nelle distorsioni più gravi compare gonfiore importante, dolore intenso ed ecchimosi intorno ai malleoli.
Le distorsioni in pronazione, più rare, coinvolgono il compartimento legamentoso interno, costituito essenzialmente dal legamento deltoideo con i suoi fasci superficiali e profondi.

Una volta escluse mediante indagini radiografiche lesioni importanti (fratture malleolari, gravi rotture legamentose ecc.) il trattamento di tali patologie si basa principalmente sulla fisioterapia.

Immediatamente dopo il trauma, in fase acuta, è utile seguire il principio PRICE (protezione, riposo, ghiaccio, compressione, elevazione).

Per ottenere una migliore restitutio ad integrim delle strutture lese ed una significativa abbreviazione dei tempi di recupero, negli ultimi tempi hanno assunto un ruolo di primo piano alcune terapie fisiche come la ENDOTERAPIA (TECARTERAPIA), la SIT TERAPIA, la LASER TERAPIA e la CRIOTERAPIA.

Tali terapie hanno lo scopo di ridurre l’emorragia, la tumefazione, l’infiammazione, il dolore e di attivare i processi di riparazione tessutale.

In un secondo momento, in fase sub-acuta, si può iniziare una cauta mobilizzazione, esercizi di rinforzo ed appropriati esercizi di carico.

In questo periodo vi è la proliferazione delle fibre collagene e stress eccessivi sui legamenti possono indebolire i tessuti.

la fase riabilitativa si impegne all’aumento della forza, della resistenza, dell’equilibrio e della propriocezione in carico. Inoltre eseguire uno stretching controllato dei muscoli e un movimento articolare corretto favorisce un orientamento più normale delle fibre collagene del legamento che si sta cicatrizzando.

Tra le complicanze più frequenti di un trauma distorsivo della caviglia vi è la persistenza di un senso di insicurezza ed instabilità che rischiano di causare una nuova distorsione (recidiva).

All’origine di tale problema vi una lesione delle fibre nervose propriocettive che informano il cervello della posizione della caviglia durante il movimento; si hanno quindi uno scorretto schema di movimento ed una cattiva postura. Queste afferenze propriocettive possono essere ripristinate mediante esercizi di rafforzamento e di equilibrio che vengono effettuati mediante apposite tavolette oscillanti o grazie a cuscini di gomma gonfiati con aria. Inizialmente l’appoggio è bipodalico, in un secondo momento monopodalico.

Questi esercizi consentono la rieducazione del senso di posizione e fanno regredire la sensazione di instabilità.

Trackback URL for this post:

http://www.fisioterapia-riabilitazione.com/trackback/47
Argomento: La caviglia e i traumi della caviglia
Link: http://www.fisioterapia-riabilitazione.com/la-caviglia-e-i-traumi-della-caviglia.html

Pressoterapia

La pressoterapia è un messaggio terapeutico che aiuta a contrastare gli edemi e migliorare la circolazione attraverso l'attivazione di una pressione.
Inizio pagina

I contenuti e le notizie di Fisioterapia-riabilitazione.com vengono riportate per mero scopo conoscitivo dal Centro Fisioterapico Prisma S.r.l e non vogliono in alcun modo sostituire il parere di un fisioterapista. Autorizzazione Regionale n° 129 e P.Iva 02903640247