Fisioterapia-riabilitazione.com - Sito interamente dedicato alla riabilitazione, fisioterapia, riabilitazione sportiva e alle molteplici patologie.

 
 

La cartilagine del ginocchio

La cartilagine del ginocchio

Per la riparazione delle lesioni cartilaginee più ampie, è stato dimostrato, attraverso la sperimentazione, che la cartilagine, in determinate condizioni può essere rigenerata. Questo avviene attualmente, nella pratica clinica, con una tecnica che consiste in due distinti interventi. Il primo, artroscopico, permette di identificare e di valutare il danno sulla cartilagine e di prelevare un lembo di cartilagine sana che, conservata in appositi contenitori, viene inviata in un laboratorio specializzato dove subisce dei trattamenti che consento di isolare le tipiche cellule cartilaginee (condrociti) e di riprodurne numerose.

La seconda fase, che viene generalmente effettuata dopo qualche mese, mediante incisione chirurgica, permette di inserire i condrociti nell’area dove la cartilagine è rovinata o assente, lasciando ad essi il compito di rigenerarne dell’altra con caratteristiche biologiche e meccaniche simili a quella sana preesistente. I condrociti, inviati dal laboratorio dove sono stati coltivati, sono immersi in una soluzione od adagiati su una membrana biologica. In quest’ultimo caso, molto più utilizzato, abbiamo a disposizione un foglietto imbevuto di condrociti che viene ritagliato con la forma e le misure della zona di cartilagine da sostituire.

Questo tessuto che aderisce alla zona danneggiata, viene fissato con colla biologica di fibrina (impianto di condrociti autologhi).
Dopo l’intervento il paziente inizia a muovere il ginocchio subito, ma non può caricare per 30-40 giorni.

E’ indispensabile ricordare, però, che questa tecnica può essere applicata in casi ben definiti a pazienti fino ad una certa età, con lesioni isolate ed in zone particolari del ginocchio, su ginocchia normoasse, stabili o stabilizzate, per cui in realtà è ridotto il numero di persone che possono usufruirne. I risultati sono comunque incoraggianti a patto, come già detto, di essere rigorosi nelle indicazioni e cioè di operare le persone che abbiano i requisiti per questo tipo di intervento.

Trackback URL for this post:

http://www.fisioterapia-riabilitazione.com/trackback/57

Ginocchio e dolore

Quando si soffre di dolore al ginocchio gli strumenti più utili per valutare le condizioni di un ginocchio sono l'anamnesi e l'esame obiettivo.
Inizio pagina

I contenuti e le notizie di Fisioterapia-riabilitazione.com vengono riportate per mero scopo conoscitivo dal Centro Fisioterapico Prisma S.r.l e non vogliono in alcun modo sostituire il parere di un fisioterapista. Autorizzazione Regionale n° 129 e P.Iva 02903640247